TUTTI I CANI POSSONO NUOTARE? CONSIGLI PER LA SICUREZZA

E L’ADDESTRAMENTO AL NUOTO PER CANI

Ma tutti i cani possono nuotare? Il tuo cane  impazzisce appena vede l’acqua? Che sia sotto forma di ruscello, lago mare o pozzanghera, cercando in tutti i modi di tuffarsi? O forse il tuo cane tratta l’acqua come un nemico e farà di tutto per rimanere asciutto. Ogni cane è diverso e non tutti nascono con l’amore per l’acqua. Anche i cani di piccola taglia possono essere abili nuotatori. Nell’articolo ti spiegheremo il perchè è importante usare, per la sicurezza dell’animale, la muta in neoprene e il giubbotto salvagente per cani.

A seconda della razza, il tuo cane potrebbe essere un provetto nuotatore o per lui nuotare potrebbe essere impegnativo. Tuttavia, se il tuo cane ama fare i tuffi o preferisce rimanere a terra, è essenziale per la sua sicurezza che impari ad essere a suo agio sia in acqua che intorno all’acqua.

Potresti voler andare in barca insieme a lui, o andare al mare o goderti una vacanza, avere una piscina nel giardino di casa o andare in un centro cinofilo attrezzato con piscina. https://www.blog.cressidog.com/centri-cinofili-lombardia/

Le razze più acquatiche

Alcune razze sono nate per nuotare perché sviluppate per i lavori in acqua.

Considerate il Labrador Retriever , il Nova Scotia Duck Tolling Retriever o il Barbone, questi cani sono stati allevati per recuperare gli uccelli acquatici per il cacciatore.

Alcune razze hanno anche l’acqua nel loro nome come il portoghese Water Dog che è stato sviluppato per lavorare in acqua come aiutante dei marinai o l’irlandese Water Spaniel con il caratteristico mantello riccio e idrorepellente.

Questi cani hanno la struttura fisica per essere ottimi nuotatori e la maggior parte di loro non amerà altro che giocare in acqua.

Alcune razze sembrano sapere nuotare dal momento in cui vedono una massa d’acqua, mentre altre semplicemente non hanno acquaticità.

Caratteristiche delle razze meno acquatiche

Ci sono anche alcune razze che hanno una distribuzione del peso (Bulldog per esempio) che non permetterebbe loro di nuotare molto bene senza un giubbotto di salvataggio.

Anche le razze a gamba corta e a corpo lungo come i Bassotti possono faticare in acqua.

Foto: CENTRO CINOFILO FREESPIRITS vivere gli animali GARLASCO (PV)

QUINDI, TUTTI I CANI POSSONO NUOTARE?

Anche se è una leggenda che tutti i cani sono nuotatori naturali, con un giubbotto di salvataggio e qualche lezione di nuoto, da parte vostra o da un istruttore cinofilo, ogni razza dovrebbe essere in grado di muoversi in acqua.

L’mportanza di un giubbotto salvagente per cani

Per un buon approccio con l’acqua, un’ottima idea è l’uso di un giubbotto salvagente per cani.

Un giubbotto di salvataggio è sempre una buona idea.

E l’acquisto e l’uso di un dispositivo di galleggiamento per cani è il primo passo per iniziare le lezioni di nuoto.

Scegli e acquista un giubbotto salvagente che si adatta perfettamente al tuo 4 zampe.

La prima esperienza in acqua deve essere divertente

Indipendentemente dalla razza che hai, la prima esperienza in acqua per il tuo cane deve essere sempre divertente e non spaventosa.

Non gettare mai in acqua il tuo cane, ma accompagnalo

Il che significa che devi aiutarlo ad entrare in acqua e NON lasciargli capire le cose da solo. Gettare un cane (cucciolo o adulto) in acqua non solo è un’idea terribile, ma può, infatti, danneggiare il suo coraggio nel nuotare, per tutta la vita.

Questo è un altro motivo per far indossare il giubbotto salvagente al tuo amico fedele, in questo modo lui acquisterà più fiducia in se stesso e quindi si sentirà più coraggioso di un cane che nuota senza l’ausilio di galleggiamento.

Fagli sempre indossare un giubbotto di salvataggio

Anche i cani che sembrano sicuri di sé, come quelli che corrono in acqua mentre inseguono un giocattolo o un altro suo simile, possono finire nei guai.

Infatti nella foga dell’inseguimento, entrano in acqua senza rendersi conto che la superficie è cambiata.

A quel punto, il tuo cane potrebbe farsi prendere dal panico quando si renderà conto che il terreno sotto le sue zampe è scomparso, soprattutto se si butta in acqua per la prima volta.

Se il cane indossa un giubbotto salvagente, nel momento che si trova nell’acqua, inizia a galleggiare rendendosi conto che muovendo le zampe riesce senza fatica a stare a galla, quindi con tutta calma si riuscirà ad orientare ritornando a riva o alla barca.

Il cane senza un ausilio di galleggiamento potrebbe andare in panico, bere acqua, e annegare se non riesce immediatamente a coordinare i movimenti muovendo le zampe per rimanere a galla.

I cani che imparano a nuotare muovono solo le zampe anteriori mentre le zampe posteriori penzolano verso il basso, di solito cercando di trovare il fondo.

Per una perfetta galleggiabilità

Con un giubbotto di salvataggio invece la schiena del cane rimane in piano al livello dell’acqua. Dandogli la sensazione di avere effettivamente “quattro ruote motrici” e tutte e quattro le zampe a questo punto pagaiano.

Prima che tu te ne accorga, il tuo cane si muoverà nell’acqua senza problemi e con fiducia”.

Scelta di un buon salvagente per cani

Come abbiamo detto precedentemente l’uso del salvagente per cani è consigliato per il loro nuoto in sicurezza, sia per i cani che non sono acquatici ma anche per le razze predisposte all’attività in acqua, ricordati che il tuo 4 zampe durante la nuotata, potrebbe stancarsi o disorientarsi, perciò l’uso di un ausilio per il galleggiamento lo aiuterà a mantenere la calma, restando a galla e riuscendo a raggiungere la riva in totale SICUREZZA.

i cani possono nuotare
Giubbotto salvagente per cani è essenziale per la nautica in barca in totale sicurezza foto: Antonella Giunta

Infine, un dispositivo di galleggiamento per cani è essenziale per la nautica. Se il tuo peloso cade in mare, potrebbero esserci onde o forti correnti, e il giubbotto salvagente è un aiuto prezioso per salvargli la vita,  e poterlo ritrovare anche se passa del tempo.

COME SCEGLIERE UN BUON GIUBBOTTO SALVAGENTE PER CANI

Scegli un giubbotto salvagente resistente e realizzato con materiali impermeabili. Dovrebbe anche essere regolabile in modo da garantire una vestibilità aderente al vostro cane.

Un buon giubbotto deve avere anche un materiale riflettente che ti aiuterà a vedere il cane in acqua anche in caso di scarsa visibilità e per lo stesso motivo il colore del tessuto deve essere vivace.

Scegli la qualità non il prezzo

Inoltre deve avere almeno una maniglia per poter recuperare agevolmente il cane sollevandolo, (per cani grandi la presenza di più maniglie favorisce meglio il recupero), ma fai attenzione che siano robuste, altrimenti con il suo peso, queste potrebbero strapparsi, utile anche la presenza di un anello a D che serve per il guinzaglio, questo ti aiuterà soprattutto dalla spiaggia per tener sotto controllo il tuo amico fedele mentre gli insegni a nuotare, in modo che non si allontani troppo da te.

giubbotto salvagente per cani
Giubbotto salvagente per cani CRESSI DOG
SKADOG Centro Cinofilo Levante Ligure Casarza Ligure

Tutte queste caratteristiche le troverai nei nostri giubbotti salvagente per cani CRESSI DOG. https://www.blog.cressidog.com/cressi-dog-linea-subacquea-per-cani-studiata-per-la-loro-sicurezza/

Fallo entrare in acqua gradatamente

Quando fai entrare il cane in acqua, NON tirarlo, cerca ti farlo entrare gradualmente, magari aiutandoti con un gioco galleggiante.

Presta molta attenzione anche per i cani di piccola taglia o cuccioli, prendendoli in braccio e tenendoli vicino a te, con l’aiuto della maniglia del salvagente, fino a quando prendono confidenza con l’elemento liquido iniziando a nuotare.

Aiuta il tuo peloso con un gioco

Per fargli prendere coraggio un’idea potrebbe essere farlo entrare in acqua facendolo giocare con un altro cane, amico.

Quando vedi che il tuo cane è stanco fallo uscire dall’acqua in questo modo imparerà anche come guadagnare la riva.

Se sei in piscina è utile usare una rampa d’accesso per entrare e insegnargli come fare per uscire in tranquillità usando sempre la stessa rampa.

La sicurezza anche per te
muta in neoprene per cani
Sicurezza per te e il tuo cane, indossa sempre una muta in neoprene
Sicurezza in acqua anche per te:

Ricorda che è molto importante indossare una muta in neoprene per proteggerti da eventuali graffi del tuo cane, questa ti aiuterà anche a mantenerti a galla facilitandoti nei movimenti con il tuo peloso, anche se lui andasse in panico cercando di attaccarsi a te, e per maggior sicurezza, se tu non sei un abile nuotatore, potresti pensare di  indossare un giubbotto di salvataggio.

Qui troverai dei suggerimenti per il modello di muta in neoprene più adatta alle tue esigenze: https://www.blog.cressidog.com/muta-subacquea/

Al mare indossa anche delle scarpine da scoglio protettive, che ti aiutano a muoverti anche su fondali con pietre, senza farti male ai piedi.

Consigli per la sicurezza dei cani in acqua

Ci sono una serie di precauzioni da prendere ogni volta che il tuo cane entra in acqua.

La prima è la temperatura dell’acqua. Assicurati che la temperatura non sia troppo fredda.

La sindrome della coda spezzata, cold tail

Quando la temperatura dell’acqua è troppo fredda il cane potrebbe soffrire della patologia della coda spezzata (cold tail) , o  sindrome della coda morta. https://www.blog.cressidog.com/coda-spezzata-cold-tail/

Questa è una condizione in cui il cane tiene la coda abbassata e non scodinzola più, questa patologia può procurare dolore al cane.

Fai attenzione alla temperatura dell’acqua

Il tuo cane potrebbe anche soffrire di ipotermia, che è ancora più grave.

I cuccioli e il cane di piccola taglia sono particolarmente sensibili quindi fai molta attenzione, se il tuo cane salta in acqua troppo fredda e comincia a tremare o non usare la coda, consulta immediatamente un veterinario.

Proteggilo dal freddo con una muta in neoprene per cani
i cani possono nuotare
Muta in neoprene per cani CRESSI DOG.
Foto: Centro Cinofilo Freespirits vivere gli animali Garlasco

Per cercare di evitare questo problema potrebbe essere utile, per mantenere la temperatura del corpo del cane costante, l’uso della muta in neoprene per cani, qui troverai le caratteristiche delle mute CRESSI DOG. https://www.blog.cressidog.com/cressi-dog-linea-subacquea-per-cani-studiata-per-la-loro-sicurezza/

Fai attenzione anche alla tossicità dell’acqua

Quando un cane inghiotte troppa acqua mentre nuota, potrebbe sentirsi male, un segno comune è il vomito dopo il nuoto.

In un precedente articolo abbiamo parlato anche della tossicità dell’acqua salata: https://www.blog.cressidog.com/se-il-cane-beve-lacqua-del-mare-rischia-avvelenamento-da-sodio/

Per prevenire la tossicità dell’acqua fai fare sessioni di nuoto brevi, al massimo 10 minuti.

Inoltre usa dei giocattoli per il riporto, piccoli e possibilmente piatti, in modo da non fargli ingoiare acqua quando lui andrà a recuperarlo.

Dopo che il tuo cane esce dalla piscina, puoi dargli da mangiare delle crocchette per aiutare ad assorbire l’acqua in eccesso nello stomaco.

Se sei interessato all’acquisto del giubbotto salvagente per cani e della muta in neoprene della linea CRESSI DOG li potrai trovare sul nostro sito: http://www.cressidog.com

Dog Water Sport

Insieme al tuo cane si possono praticare molte attività sportive, nella sezione https://www.blog.cressidog.com/cani-in-acqua/ del nostro blog potrai trovare degli articoli che parlano di questo!

CRESSI DOG Wetsuit

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo! lascia anche un MI PIACE. Grazie https://www.blog.cressidog.com/centri-cinofili-lombardia-freespirts-vivere-gli-animali/

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
error20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error

Ti piace il nostro blog? Condividilo con i tuoi amici! :)