Leishmaniosi vaccino CaniLeish – Virbac – azienda francese

ASCOLTA

Finalmente è disponibile un nuovo vaccino contro la leishmaniosi canina, distribuito in Europa dalla Virbac – “CaniLeish“.

A differenza dei tanti antiparassitari esterni, che aiutano ad evitare le punture del pappatacio o flebotomo che sono i responsabili della trasmissione della leishmaniosi, il vaccino “protegge il tuo cane dall’interno”.

Attraverso il vaccino il cane sviluppa le difese naturali nei confronti del parassita della leishmaniosi, riducendo il rischio di sviluppare la malattia.

Il primo ciclo di vaccinazione consiste in tre inizioni somministrate a intervalli di tre settimane l’una dall’altra.

In seguito basterà una sola vaccinazione annuale per matenere il tuo cane immune dalla leishmaniosi.

Il cane vaccinato, comunque potrebbe essere punto ugualmente dal pappatacio, perciò è consigliabile usare sempre degli antiparassitari esterni.

Chi è Virbac

Virologie e Bacteriologie”. È su questi due termini che la famiglia Dick ha fondato nel1968 Virbac, attualmente una delle prime dieci aziende nel mondo che operano nel settore dell’Animal Health, e tra queste la prima e l’unica totalmente dedicata con le sue attività d’impresa al settore della salute animale.

La loro sede è a Carros vicino a Nizza, nel sud della Francia. Ha decina di filiali nel mondo. Discover Virbac

Oggi Virbac propone al settore veterinario in Europa e in Italia il primo vaccino europeo contro la leishmaniosi canina, vaccino pro-tozoario, unico nel suo genere, autorizzato dall’EMA (European Medicines Agency) nel marzo del 2011, presente sui mercati europei fin dal mese di maggio 2011 e in Italia dalmese di aprile 2012.

Il vaccino

CaniLeish è indicato solo nei cani “negativi alla Leishmaniosi”. Prima della vaccinazione è consigliata la ricerca di infezione da Leishmania mediante un test rapido di diagnosi sierologica.

CaniLeish è usato per vaccinare i cani a partire da sei mesi di età per ridurre il rischio di sviluppare un’infezione attiva e la malattia clinica derivanti dal contatto con Leishmania infantum.

Tre somministrazioni

Il vaccino è somministrato ai cani con tre iniezioni sottocutanee; tra un’iniezione e l’altra deve intercorrere un intervallo di tre settimane. La prima iniezione può essere somministrata a partire da sei mesi di età, la seconda iniezione deve essere somministrata dopo tre settimane e la terza iniezione dopo tre settimane dalla seconda.

Dopo di che una singola dose di richiamo dovrà essere somministrata ogni anno per mantenere gli effetti del vaccino.

I medici veterinari devono effettuare una valutazione rischio/beneficio prima di vaccinare i cani nelle zone dove la pressione parassitaria è bassa o nulla.

Come agisce CaniLeish?

CaniLeish è un vaccino che contiene una serie di proteine che vengono escrete dal parassita Leishmania infantum durante la crescita.

CaniLeish è un vaccino. I vaccini agiscono “insegnando” al sistema immunitario (il naturale sistema di difese dell’organismo) a difendersi da una malattia.

Quando i cani ricevono CaniLeish, il loro sistema immunitario riconosce le proteine come “estranee” e produce anticorpi per contrastarle. In futuro, se il loro organismo sarà esposto al parassita Leishmania infantum il sistema immunitario sarà in grado di reagire più rapidamente.

Ciò contribuirà a proteggerli dalla malattia.

CaniLeish contiene un “adiuvante” (ossia una frazione altamente purificata di Quillaja saponaria) per accrescere la risposta immunitaria.

Due anni di sperimentazione

L’efficacia del vaccino è stata esaminata in uno studio principale sul campo, durato due anni, che ha interessato sia cani vaccinati sia cani di controllo sottoposti a un’esposizione naturale all’infezione nelle zone in cui sussiste un rischio elevato di contrarla.

È stata inoltre presentata una serie di prove di laboratorio in cui i cani erano stati sottoposti a infezione sperimentale.

Per saperne di più sul certificato rilasciato dall’EMA, vi alleghiamo il documento:EMA da dove abbiamo estrapolato le informazioni sul questo vaccino.

Per ulteriori approfondimenti sull’azienda e gli studi sul vaccino potete consultare questo documento: VIRBAC NEWS LEISHMANIOSI.

 

Ti potrebbe interessare anche: LEISHMANIOSI

Se ti è piaciuto il nostro articolo gentilamente condividilo con le tue amicizie aggingendo un Mi Piace.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error

Ti piace il nostro blog? Condividilo con i tuoi amici! :)

error: Content is protected !!