Il nuoto uno sport che porta tanti benefici anche per i cani

ASCOLTA

Molti cani amano nuotare, ma quando si tratta di esercizio fisico per cani, le attività di solito sono camminare, correre o giocare. Proprio come gli esseri umani, i cani amano la varietà, e non c’è modo migliore per ottenerla che con il nuoto che regala tanti benefici.

Il nuoto è un’ottima forma di esercizio per il vostro cane – e per voi! Fa meraviglie per la salute generale, fornendo un allenamento aerobico che tonifica e rafforza i muscoli.

E poiché il nuoto è a basso impatto, può essere particolarmente benefico come terapia per i cani che si riabilitano dopo un infortunio o un intervento chirurgico, hanno problemi articolari, o sono più anziani o in sovrappeso. Inoltre, immergersi con il vostro compagno canino può essere un ottimo modo per favorire il legame che voi due condividete.

Ecco alcuni motivi per cui il tuo cucciolo dovrebbe tuffarsi:

Migliora la salute generale

Il nuoto è una delle migliori e più complete forme di esercizio fisico per il tuo cane. Un solo minuto di nuoto equivale a quattro minuti di corsa!

Offre numerosi benefici per la salute, tra cui il rafforzamento del cuore e dei polmoni, la diminuzione dell’infiammazione, l’aumento del metabolismo e il miglioramento della circolazione che aiuta a mantenere la pelle e il mantello sani.

Inoltre, muovere gli arti contro la resistenza dell’acqua utilizza tutti i principali gruppi muscolari, migliorando il tono e la forza complessiva. Tutto questo si traduce in un cane sano e felice che può correre, giocare e divertirsi più a lungo con meno rischi di lesioni

Billy (cane cieco)

E’ ottimo per le articolazioni

Il nuoto è a basso impatto, non aggressivo e non appesantisce, il che significa che permette al tuo cane di godere di tutti i benefici senza stressare le articolazioni e i tendini.

Quando è immerso, l’acqua assume la maggior parte del peso del tuo cane, sostenendo il suo corpo e alleviando il suo sistema scheletrico dallo stress degli urti stridenti che possono verificarsi durante l’esercizio sulla terraferma.

Inoltre, il nuoto fa muovere i cani in un modo diverso da quello che normalmente si muovono su un terreno solido, migliorando così il loro raggio d’azione.

Tutti questi vantaggi rendono il nuoto una forma di esercizio particolarmente benefica per i cani con disturbi articolari come l’artrite o displasia, e una riabilitazione meravigliosa per i cuccioli che si stanno riprendendo da lesioni ortopediche o neurologiche.

articolazioni cane
foto petfamily.it

Allevia lo stress

Il nuoto non solo è ottimo per la salute fisica del tuo cane, ma migliora anche il suo benessere mentale.

Proprio come gli esseri umani, i cani hanno bisogno di stimoli mentali sotto forma di gioco, divertimento e varie attività che differiscono dalla norma per aiutarli a rimanere affilati e felici.

foto: tipresentoilcane.com

Il nuoto permette ai cani, che di solito si limitano ad allenarsi al guinzaglio, di liberarsi di tutta la loro energia repressa senza sentirsi trattenuti. Inoltre, un cane felicemente logoro ha maggiori probabilità di non vedere l’ora di tornare a casa e di dormire, permettendogli di raccogliere i benefici di una buona notte di sonno.

Può essere antidolorifico – nuoto in acqua riscaldata

Il nuoto in acqua calda può essere un’ottima forma di esercizio terapeutico per i cani, aiutando nel processo di recupero rafforzando le articolazioni, facilitando la circolazione e aiutando a fortificare i muscoli.

L’acqua calda non solo allevia i dolori, ma favorisce anche il flusso sanguigno e aiuta a riscaldare i muscoli più velocemente, riducendo il rischio di ulteriori lesioni.

Se non si vive in un clima caldo o si dispone di una piscina riscaldata, molte città dispongono di strutture di riabilitazione con piscine riscaldate per il recupero degli animali domestici. https://blog.cressidog.com/lombardia-centri-cinofili/

Ottimo per cani in sovrappeso

Nel caso di cani in sovrappeso, può essere difficile fornire loro un adeguato esercizio fisico a terra senza sovraccaricare le articolazioni e i muscoli già sollecitati. Con l’acqua che sostiene la maggior parte del peso del cane, il nuoto è un ottimo modo per i cuccioli in sovrappeso per bruciare calorie e migliorare il loro tasso metabolico senza il rischio di lesioni. Insieme ad una dieta equilibrata, il nuoto può aiutare a riportare i cani pesanti ad un peso più sano.

foto: mondopets.it

Cosa succede se il mio cane non è un nuotatore nato?

Se è vero che alcuni cani sono più naturalmente inclini al nuoto di altri, la maggior parte può imparare ad avere fiducia nell’acqua quando viene insegnata con amorevole cura.

Approccio: insegnare al cucciolo a nuotare con la stessa pazienza e rassicurazione che si ha quando si insegna a un bambino. Se il vostro cane sembra preoccupato di entrare in acqua, lasciatelo acclimatare all’idea al proprio ritmo e offrite ricompense sotto forma di premietti, lodi o affetto per incoraggiare ulteriormente il comportamento desiderato.

Puoi iniziare in acqua bassa – come pochi centimetri in una piscina per bambini – e aumentare gradualmente la profondità fino a quando il tuo cane si sente a suo agio ad essere sommerso.

Cassandra Santi
Paladog – Cologno Monzese
Enci Winner
Battesimo dell’acqua

Puoi anche provare ad attirare delicatamente il tuo cucciolo in acque poco profonde con una ricompensa, spostandoti progressivamente verso l’esterno fino a quando non arriva volentieri in acque più profonde.

Se non sembrano sicuri di cosa fare una volta in acqua, prova a cullarli sotto la pancia (senza trattenerli) e guidarli nella nuotata in modo incoraggiante fino a quando non si abituano a nuotare da soli.

Se gli rendi un’esperienza piacevole, il tuo cane imparerà rapidamente che il nuoto è qualcosa di cui aspettarsi.

Dove e quando devo portare il mio cane a nuoto?

Ci sono diversi modi in cui il vostro cane può godersi l’acqua: tuffarsi nello stagno o nel torrente locale, fare un tuffo nel mare o unirsi a voi nella piscina di casa. Anche se non avete una piscina all’aperto o una piscina in giardino, molte aree sono attrezzate esclusivamente per gli animali domestici.

swimming-piscina-1

Per evitare che il vostro cucciolo beva troppa acqua salata o con cloro, fornite sempre un’ampia scorta di acqua fresca prima e durante il nuoto.

Ricordatevi anche di sciacquarli dopo una nuotata, pulendo le orecchie e il muso, per evitare irritazioni alla pelle o agli occhi, o la decolorazione del mantello.

sciacquare i cani
foto ecocose

La quantità di tempo che il vostro cane può passare tranquillamente nuotando varia a seconda della sua forma fisica, della sua salute generale e della sua razza. Quando si nuota, la cosa principale da tenere a mente è assicurarsi che il cane non si stanchi troppo.

Alcuni cani si proteggono naturalmente dallo sforzo eccessivo fermandosi quando sono stanchi, mentre altri possono spingere se stessi fino al punto di esaurimento che può essere pericoloso durante il nuoto.

Tieni acqua e cibo nelle vicinanze e fai in modo che il tuo cane si prenda molte pause.

Sicurezza prima di tutto

sicurezza_cani
Sicurezza prima di tutto

Per rendere più sicuro il nuoto del vostro cane usate i salvagenti o la muta in neoprene per cani, che oltre a dargli galleggiabilità insieme alla muta li mantiene a temperatura corporea costante.

Il vostro cucciolo dovrebbe sempre avere un giubbotto salvagente se non siete vicino a lui.

cani-loro-sicurezza

I cani con gambe più corte o con una percentuale di grasso corporeo inferiore possono avere più difficoltà a stare a galla e possono beneficiare soprattutto della maggiore galleggiabilità del giubbotto di salvataggio.

https://blog.cressidog.com/cressi_dog_linea_subacquea_per_cani_studiata_per_la-_loro_sicurezza/

La linea CRESSI DOG è stata progettata per la SICUREZZA del tuo cane.

Che il tuo cane sia un nuotatore esperto o un nuotatore esperto o un principiante, dovresti sempre tenere presente la sicurezza.

Non lasciare mai il tuo cane senza sorveglianza e non perderlo mai di vista quando è in acqua e assicurati che ci sia un facile punto di uscita disponibile, come un terrapieno, una spiaggia o una rampa in leggera pendenza.

Assicurati di insegnare al tuo cucciolo dove si trovano questi punti di uscita – non sempre lo sapranno da soli – e in una piscina, insegnargli dove e come usare i gradini.

In acque aperte, fate attenzione alle correnti in rapido movimento, e alla risacca del mare.

Print Friendly, PDF & Email
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error

Ti piace il nostro blog? Condividilo con i tuoi amici! :)