Cani con ferite di guerra in mostra al National Museum U.S Air Force Ohio

Wounded military working dog

A partire dall ‘8 novembre 2019, al National Museum of the U.S. Air Force in Ohio, aprirà una mostra temporanea – Wounded military working dog – con sculture di cani con ferite di guerra realizzate in legno, create  dal maestro artigiano dell’Ohio James Mellick.

I cani sono da considerarsi simbolo del sacrificio e mostrano le stesse ferite di guerra dei loro compagni umani in battaglia. L’installazione di cani feriti e riabilitati intende sensibilizzare e focalizzare l’attenzione sul sacrificio e sui bisogni dei veterani feriti. (Art prize.org)

La mostra è progettata per evidenziare il servizio, l’impegno e l’onore dei cani da lavoro militari feriti, o uccisi

Tra i cani con ferite di guerra spiccano Lucca e Cooper, entrambi di stanza insieme in Iraq nel 2007 e che spesso giocavano tra di loro con un pallone sgonfio.

Lucca e Cooper sono stati assegnati insieme nel 2007 in Iraq. Tra una pattuglia e l’altra, Lucca e Cooper sonnecchiavano insieme in giocavano con un pallone sgonfio. (Aeronautica Militare degli Stati Uniti)

Cooper cane Labrador

Cooper e il suo conduttore Army Cpl. Kory Wiens deceduti nel 2007
foto dailymail.co.uk

Cooper (cane Labrador) e il suo conduttore, Army Cpl. Kory Wiens, hanno pagato il sacrificio finale il 6 luglio 2007, a seguito di un’esplosione di un ordigno esplosivo improvvisato, (IED – improvised Explosive Device),

Sulla scultura del labrador l’artista ha posizionato una colomba sulla schiena per rappresentare le sue “ali di angelo”, secondo il museo.

Lucca (pastore tedesco)

Il cane Lucca, (Pastore Tedesco) di 12 anni di età,  attualmente in “pensione”, che ha lavorato con il Corpo dei Marines per sei anni, ha partecipato a più di 400 missioni di rilevamento di esplosivi, in Iraq e Afghanistan.

Purtoppo è rimasta ferita, perdendo la zampa anteriore sinistra, in un’esplosione di ordigni esplosivi improvvisati nel 2012 durante un pattugliamento in Afghanistan.

Il suo conduttore Cpl Juan Rodriguez, dichiara:

“L’esplosione è stata enorme e ho subito temuto il peggio per Lucca, sono rimasto con lei costantemente durante la sua operazione e il suo recupero”, ha detto Rodriguez. “Mi aveva salvato la vita in così tante occasioni – dovevo assicurarmi che io fossi lì per lei quando aveva bisogno di me”.

Fonte BBC.

Lucca cani con ferite di guerra
Lucca ha partecipato alla cerimonia alla Caserma di Wellington con il proprietario Gunnery Sergeant Chris Willingham. foto PA (BBC)

Lucca riceve la medaglia al merito

Lucca ha ricevuto la medaglia, per onorare il lavoro degli animali in guerra, (vet charity’s medal) durante una cerimonia alla Wellington Barracks nel centro di Londra, dove è arrivata direttamente dalla California, infatti attualmente lei vive li con il suo conduttore, il sergente Chris Willingham.

La medaglia Dickin, fondata nel 1943, viene assegnata dal People’s Dispensary for Sickin Animals (PDSA) charity.

L’organizzazione, con sede nel Regno Unito, ha assegnato a Lucca la medaglia alla Caserma di Wellington a Londra nel 2016.

Il suo premio ha portato a 67 il numero totale delle PDSA Dickin Medals assegnate agli animali in conflitto militare.

Dalla sua introduzione è stato assegnato a 31 cani, tra cui Lucca, 32 piccioni messaggeri della Seconda Guerra Mondiale, tre cavalli e un gatto.

La mostra

James Mellick Wounded Warrior Dogs project
James Mellick Wounded Warrior Dogs project
foto www.artprize.org

James Mellick ha iniziato a realizzare le sculture nel 2014.

Dal 2015, la mostra è diventata intinerante nei vari musei tra cui il Museo Nazionale del Corpo dei Marines vicino alla Base Quantico in Virginia.

Questa esposizione intinerante, ha lo scopo di raccogliere fondi che saranno donati alle organizzazioni locali di veterani che seguoni i cani con ferite di guerra.

La mostra rimarrà aperta dall’8 novembre 2019 dal 31 gennaio 2020. https://www.facebook.com/JamesMellickArt/

LE BELLISSIME IMMAGINI DI LUCCA IN QUESTO VIDEO:

LUCCA E LA SUA STORIA

Come è nato il Progetto:

Se ti è piaciuto l’articolo, ricorda di mettere un mi piace e divulgalo tra le tue amicizie. Grazie

Ti potrebbe interessare anche : https://www.blog.cressidog.com/premio-internazionale-fedelta-del-cane-a-san-rocco-di-camogli/

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
error20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error

Ti piace il nostro blog? Condividilo con i tuoi amici! :)